403 Forbidden


nginx

Ricetta musicale per un primo maggio perfetto

Ricordo ancora il mio primo concerto del primo maggio, a Roma, avevo penso sui 13 anni. Fu un trauma allucinante.
Avevo un’idea dei concerti all’aperto totalmente sballata, fuori dal piano di realtà.

Per questo, da quel giorno, decisi che il mega concertone del primo maggio me lo sarei sempre guardato comodamente a casa, sul divano.
Oggi, però, ho intenzione di illustrarvi i miei ultimi ascolti. Che ne sono tanti. E tutti abbastanza validi.

Prima di tutto vi segnalo l’uscita dell’ultimo lavoro di Squarepusher, chiamato “Ufabulum”. E’ ovviamente un leek, quindi menatevi un pò in rete per reperirlo. Io ce l’ho. Grandioso.

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

L’album di The Ghost Of 3.13 chiamato “The World Isn’t Here” è stato già trattato qui. Quindi, fate click e capite di che parlo.

Una scoperta interessante sono questi The O.P. di cui non so assolutamente nulla. Ma vanno ascoltati perchè generano dipendenza. E a noi, si sa, la dipendenza piace. Vengono da Russia madrepatria, fanno IDM e una traccia, quella seguente, si chiama SMEGMA!

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

Di Zammuto ve ne avevo già parlato qui e vi aggiungo che è il tipo di musica che piacerebbe suonare a me, in questo momento. Un pò Battles un pò Zammuto. Chissà, magari ci riesco.

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

Altra segnalazione di nuovo album, forse leekato forse no, è quello di Mr. Oizo. L’album si chiama “Stade 3″. Procuratevelo.

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

Mr. Bill – “Focus” è il nome dell’album che ultimamente cattura di più le mie sinapsi elettroniche. Vale. Vale molto. E anche questo crea dipendenza. E’ un bel problema, se ne hai due nello stesso periodo.

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

** UPDATE per Mr. Bill **

su Soundcloud ho trovato tutto il suo disco in streaming. Dato che ci sto andando sotto pesantemente, e lì sotto non mi va di essere da solo, sparatevelo nelle orecchie anche voi.

 

La punta dell’iceberg è il nuovo lavoro di Elsiane, “Mechanics of Emotions” e devo dire che ha centrato l’obiettivo di riconferma del suo talento. Qui ne parlai brevemente.
Posterei tutto l’album se potessi, ma poi rischio la galera e tutto questo ben di dio di post sarebbe sprecato. Quindi accattatevill.

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

Crisopa – “Biodance” è molto più ambient che altro, ma un ascoltarello glielo darei volentieri fossi in voi. Può tornare utile.

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

d’Eon è un artista pianistico che mi piace molto. Unisce delle atmosfere molto soft a suoi pezzi di pianoforte che viaggiano sulle melodie di alcuni pezzi dei Blink 182. Interessante no?

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

Misk invece è un altro di quelli che non vanno ascoltati in macchina. Anzi si. Cioè lo faccio, ma rischio ogni fottuta volta la vita. L’album si chiama “First World Problems” e già qui dice tutto.

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

Chiudo con una gioia per le orecchie di tutti. Sto per accennarvi di Rustie, un portentoso artista scozzese che fa musica…. non definita. La mia allergia alla classificazione per genere è agli altissimi livelli, quindi vi esorto ad ascoltarlo per giudicare da voi. Se dovessi dare una parola di definizione, direi “liquida”. Ecco, è musica liquida.
Un pò come tutta la società di oggi e i rapporti fra persone. Liquidi. Se volete documentarvi maggiormente riguardo Rustie, vi consiglio la lettura di questo, questo e questo. Dopodichè, anzi prima, ascoltate qui sotto e giudicate voi.
Però vi dico che è stato appena assunto dalla WARP. Quindi…

Sono stupito che ancora non se ne parli granché in giro, perchè questo giovanottissimo rischia di bissare totalmente la potenza di fuoco (dubbia, a mio avviso) che il genere dubstep ha messo in piedi.

Entriamo nel mondo delle schitarrate garage-rock segnalandovi l’uscita, leekata anche questa, dell’ultima fatica dei Japandroids. Sono così felice che lo ascolto ininterrottamente da ore. L’album si chiama “Celebration Rock” ed è un tripudio di amicizia. Perchè? Ascoltatelo, e ditemi se una chitarra ed una batteria possono tirar fuori tutta quella robba da soli…

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

 

Add Comment Register



Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>